FRATTE ROSA: ALLA SCOPERTA DELLA “BOTTEGA DEI COCCI” DI GIOVANNA BALDELLI

Fratte Rosa è un borgo tranquillo che porta avanti la celebre e tradizionale lavorazione di terrecotte, comunemente dette “cocci”, uniche nel loro genere per colori e forme. In alcune di queste botteghe artigiane la realizzazione delle terrecotte avviene sin dal 1730, a testimonianza che l’attività di quelli che un tempo venivano chiamati “pignattari” è un’attività produttiva profondamente radicata nella storia del paese e non vuole essere in alcun modo dimenticata. Il vasellame era anticamente utilizzato per lo più per uso domestico, ad esempio per conservare olio, farina, olive, ecc… e veniva anche venduto nei mercati dei paesi vicini.

Vista panoramica dal borgo di Fratte Rosa

Giovanna mi racconta che un tempo qui a Fratte Rosa le “ricette” per la composizione degli smalti, segretissime, venivano trasmesse oralmente di generazione in generazione all’interno delle famiglie e che, una volta realizzati, gli utensili in terracotta venivano esposti e commercializzati nei fiorentissimi e caratteristici mercati e fiere di Paese, veri e propri eventi popolari dove era possibile trovare di tutto.


In Via Monte Grappa, al civico 1, dove un tempo lavorò il calzolaio Ilo, oggi si trova la “Bottega dei Cocci” di Giovanna Baldelli. Un piccolo angolo di arte nel cuore del Paese dove l’artista espone “cocci” in stile shabby realizzati grazie all’operosità delle sue mani.

"La bottega dei cocci"


Ogni oggetto è unico ed impreziosito dalle sue piccole imperfezioni, segno riconoscibile del “fatto a mano”, e da lustri con effetti in madreperla che ben si sposano con i piatti e le pisatrelle tipiche di queste terre.

In questo angolo del centro storico il silenzio è rotto solo dal fruscio quasi impalpabile dei panni stesi al vento. E’ in questa atmosfera sospesa nel tempo e nello spazio che Giovanna mi racconta di come è nata la sua passione per questo materiale, umile ma allo stesso tempo prezioso perché capace di trasformarsi da “terra bagnata” a bellissimi oggetti su cui è possibile realizzare differenti tecniche di colorazione, dalle più antiche alle più contemporanee (cuerda seca, craquelé, ecc…). Nella sua bottega sperimenta anche la tecnica RAKU, un’antica tecnica orientale della cottura della ceramica.

Armata di grande passione e fantasia, Giovanna nel suo laboratorio ceramico realizza sia gioielli, creati tramite textures e riflessati con metalli preziosi in oro zecchino e oro bianco, che oggetti d’arredo decorati con smalti a rilievo con riflessi in oro zecchino, platino o madreperla.

Io mi sono innamorata delle sue creazioni… c’è solo l’imbarazzo della scelta!
Se anche voi ve ne siete innamorati come me, potete curiosare nel sito web:


www.labottegadeicocci.it

Tel +39 339 8289410
Mail: giovannabaldelli@gmail.com


Facebook: La bottega dei cocci

Se volete contattarmi, lasciarmi i vostri consigli, raccontarmi le vostre testimonianze, scrivetemi a:  

                                📧 marchigianainviaggio@libero.it

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *